Tonia e l’insegnamento

– (sussurrato) Timo, Antoine dice che vuole imparare l’italiano, se glielo insegno.

– Bene, digli di sì.

Ok, d’accord.

Comment on dit “d’accord” en italien?

– D’accordo.

Tu peux me l’écrire?

– (sussurrato) Timo, d’accordo con due “c”???

Annunci

Tonia e le intercettazioni ambientali

– Timo, Timo, senti. C’è qualcuno con Antoine, alzo il volume?

– Alza.

– shseeenuuuahshshshsaos

– Cosa ha detto, Timo?

– Ha detto che è da qualche giorno che lo sta scocciando.

– shseeenuuuahshshshsaos

– E lei? Cosa gli ha risposto?

– Che non è vero, che vuole soltanto usare il computer pure lei.

– shseeenuuuahshshshsaos

– Lui insiste che lei è una rompiscatole.

– MAMAAAAAAAAAAAAAN, SHSEEENNESHSHSAOS!

– Ha chiamato la mamma!

– Vuole che Antoine le lasci il computer.

– E quindi, e quindi?

– Tonia, nulla. Ha chiuso. Abbiamo assistito ad una banale lite tra fratello e sorella.

– Timo!

– Cosa?

– Che emozione!

– Eh! Manco avessi intercettato l’sms di Sarkozy alla moglie…

Un garçon galant

– Timo, Timo, c’è Antoine on line!

– Attacca il microfono.

– Però metto l’audio nelle casse, così lo senti anche tu, ok?

– Ok.

Shshhsvvrssshsh shshsheen?

– (sussurrato) Timo, Timo, cosa ha detto?

– Ti ha chiesto se fai qualche sport.

– (sussurrato) Cosa gli rispondo?

– Digli “oui”.

– (sussurrato) Soltanto?

– Digli “oui, je fais du ballet”.

Oui, je fais du ballet.

– Shshsvvon shshsenuuuu?

(sussurrato) Timo, Timo, cosa ha detto?

– Ti ha chiesto da quanto tempo fai danza.

– (sussurrato) Cosa gli dico?

– Digli “trois ans”.

Treize ans.

TROIS!

Trois!

Schschde unonuuu tvrrshsh.

(sussurrato) Timo, Timo, cosa ha detto?

– Ha detto che parli il francese molto bene…

Merci!