Può un maschio adulto interrogare un’adolescente sulla sua vita sessuale e non essere un ginecologo?

A quanto pare se è un prete sì. Ma io mi domando è davvero lecito che un uomo di più di settant’anni chiuso in una stanzetta con una poco più che bambina, faccia domande intime e preghi il signore che la suddetta non abbia commesso il peccato più grande del sesto comandamento?
Tutti questi maschi disseminati per il pianeta che chiedono: ti sei mai toccata? E il tuo ragazzino lo hai mai toccato? E spero che non siate andati oltre? Siete andati oltre?

Forse qualcuno dovrebbe spiegare a questa gente che anche le parole violentano.

Annunci