Jean-Marie Gustave Le Clézio

Quest’uomo ha vinto il premio Nobel per la letteratura.

Avrei preferito chiunque, persino Bruno Vespa o Iva Zanicchi.

Su di lui ho scritto la mia tesi di laurea, non per scelta, ovviamente. Questo signore è l’autore di una trentina di romanzi pretenziosi e soporiferi. Un’enciclopedia vivente, pedante e pesante, che predica il ritorno al primitivismo, per gli altri.

Non ve lo consiglio.

Vendetta postuma di una laurenda.

Annunci

12 commenti su “Jean-Marie Gustave Le Clézio

  1. non dirmi..ti capisco..anche la mia tesi ha come soggetto lui e una sua opera..ma più scrivo e più mi sembra di non raggiungere un punto preciso, mi sembra di scrivere solo emerite cavolate!!.. scusa se ti chiedo..mi potresti dare un due consigli???..magari mi scrivi via e.mail..se nn ti d fastido che ti faccia un due domande!! grazie

  2. Che bello grazie!..beh..che dire io ho inserito Le Clézio in un contesto letterario postmoderno, infatti il secondo capitolo tratterà di questo periodo, anche se ad essere sincera non si trova molto che mi interessi, e che sia collegato a lui. (o forse non sono tanto entusiasta e trovo difficoltà).
    L’opera presa in esame è Mondo et autres histoire, ma vorrei andare oltre il concetto d’infanzia e di società pre-industriale. Infatti sto cercando di analizzare i personaggi con il tema del viaggio/fuga, e la funzione simbolica dell’elemento mare! sto cercando della bibliografia che mi possa aiutare, ma fino ad ora non mi soddisfa nulla! Lei che cosa ne pensa? e conosce qualche testo che mi possa aiutare? gRazie

  3. La mia tesi si intitola abbandoni e fughe in J.M.Gustave Le Clézio, anche io ho analizzato il tema del viaggio. vedo di riprendermela un po’, magari ti mando qualche parte che tratta l’argomento. devo dirti la verità che mi sono dimenticata quasi tutto…

  4. secondo voi sarebbe troppo azzardato collocare Le Clézio in un contesto letterario post-moderno,oppure sarebbe meglio paragonarlo ad un naif?

  5. ciao..forse le chiedo troppo…ma vorrei mandarle alcune parti della mia tesi, perchè avrei veramente bisogno di un giudizio esterno,(oltre che dalla mia relatrice) specialmente da una persona che ha gia affrontato l’argomento. Non so se mi capisce e non so cosa poteva provare quando era lei a scrivere su Le Clézio, ma a me senbra cosi tutto astratto, senza un vero significato…

  6. ciao..qual’è secondo voi, il criterio migliore da seguire per scrivere l’introduzione di una tesi. alcuni mi dicono di inserire i motivi della scelta, ma non ne sono molto convinta, anche perchè se cosi fosse potrei scrivere solo una frase: l’argomento non è stato scelto da me!!!!

  7. Scusate l’intrusione…sono un’altra “povera disgraziata” che si è lanciata in una tesi su Le Clézio…l’ho scelto con passione..e da mesi non ne esco fuori..ho ESATTAMENTE la stessa sensazione di Cherry…scrivo, scrivo..ma alla fine mi rendo conto che non ho detto niente!!E’ un autore che porta in alto mare..proprio come i suoi viaggi!!Sì che è una tesi di specialistica..ma la tesina di triennale la feci in 2 mesi ocn grandissima soddisfazione e massimo risultato!QUi ho scelto di analizzare i romanzi mauriziani ( 5 in totale), ma dopo 60 pagine sono ancora a parlare di altro e non trovo la strada..ho fatto salti mortali per trovare materiale e ne ho abbastanza..ma molte cose sono a..Mauritius..il che mi risulta un attimo fuori mano!!Avevo trovato un libro molto interessante e attinente (almeno dal titolo) di L.Rimpau, ma, AHIME, è solo in tedesco (ho conoscenze scolastiche, per cui è impossibile!!) e non esistono traduzioni in francese (ho contattato direttamente l’autrice che è una prof di letteratura francese in Germania!). Avrei davvero bisogno di parlare con voi, soprattutto di confrontarmi con Cherry.
    Grazie mille!!

  8. ciao fragola. Non saprei proprio come aiutarti, anche perchè la mia è una tesi triennale. Capisco bene il tuo Alto Mare…! io, in teoria ho terminato il mio lavoro, aspetto solo la firma della relatrice per poi portare tutt a rilegare. Beh..lo vuoi sapere il mio giudizio sulla tesi?… la ritengo quasi insignificante! dopo un analisi delle novelle ho affrontato il tema del viaggio e il significato del mare che spesso ricorre in le clézio. MA alla fine di tutto non mi sembra di aver detto niente di poi cosi interessante! Forse sn troppo critica cn me..o forse Le Clézio non è poi un autore degno di Nobel da suscitare il nostro interesse ed entusiasmo!! Se vuoi dimmi meglio cosa vuoi scrivere..magari possi darti una mano nelle bibliografia! ciao ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...