Tradotti per voi: David Sedaris a lezione di giapponese

In quanto insegnante e apprendente di lingue straniere sono affascinata dai racconti di David Sedaris ambientati nelle aulee di lingue.

19 gennaio

Ieri abbiamo fatto un dettato, e mi è venuto da piangere. Non solo sono lo studente peggiore della classe, sono in maniera evidente il peggior studente della classe, miglia dietro la penultima idiota, Sang Lee. Ciò che rende questo fatto ancora più difficile da sopportare è la gentilezza degli insegnanti, che sta assomigliando sempre più alla pietà. “Puoi tenere il libro aperto,” mi ha detto Miki-sensei, ma nemmeno questo mi è stato d’aiuto. Invece di kyoshi ho scritto quichi. Invece di Tokyo, ho scritto doki, come in tokidoki, che significa “qualche volta.” “Non c’è problema,” ha detto Miki-sensei. “Ci riuscirai alla fine.”

Dopo il dettato abbiamo aperto il libro e abbiamo letto a voce alta. Mae Li è andata spedita come un treno, come Indri e Claude. Poi è venuto il mio turno.

“Di… di chi… è… il …”

“Libro,” mi ha suggerito Sang Lee.

“Di chi è il libro?” ho continuato io.

“Bene,” ha detto l’insegnante. “Prova con la riga successiva.”

Ho percepito i gemiti di dolore del resto della classe.

“Questo… è… il… il tuo… libro…”

Comprare una bottiglia di shampoo e poi scoprire che in realtà è olio per bambini è brutto, ma almeno quella è un’umiliazione privata. Questa è pubblica, e colpisce tutti quelli intorno a me. Non chiamate David-san, non chiamate David-san, riesco a sentire i pensieri dei miei compagni. Quando ci raggruppano per gli esercizi, vedo quello sguardo che significa, “Ma non è giusto. Ero con lui anche la volta scorsa.”

Tradotto dalla sottoscritta da Quando sei avvolto dalle fiamme di David Sedaris

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...