Zio Michele, Giacomino e le tartarughe di Pasquetta

– Oh, SILENZIO!

– Cosa c’è, Giacomino?

– Zio Michele sta raccontando una barzelletta.

– Ah, sentiamo…

– … e la famiglia delle tartarughe decide di andare a fare Pasquetta sul monte Jorio…

– e siccome stava facendo brutto tempo come qui…

– No, no, Giacomino lì c’era tempo buono.

– Niente grandine, zio Michele?

– No, ti ho detto, però siccome sono tartarughe decidono di partire il giorno di Pasqua dell’anno prima…

– DELL’ANNO PRIMA?

– Eja, così sono sicuri di arrivare in tempo per la scampagnata. Cominciano a preparare tutto, le bisacce, i contenitori, le tovaglie e partono. Cammina, cammina e cammina mamma tartaruga, babbo tartaruga, zio, nonno, nonna e i tartarughini…

– Arrivano sul monte Jorio!

– No! Giacomino, sono tartarughe e per loro il monte Jorio è lontano! Passano giorni e giorni e ogni tanto si riposano, poi ripartono, poi devono aspettare nonno tartaruga che è il più lento di tutti.

– Uff… dai zio Michele, continua.

– Comunque, dopo tanti giorni di viaggio finalmente ARRIVANO!

– Il giorno di Pasquetta?

– Sì, sì, Giacomino, fanno giusto in tempo.

– E stava piovendo come qui?

– No, no, loro sono stati più fortunati, c’era un bel sole, niente pioggia, niente nuvole…

– Dai, zio…

– Cominciano ad aprire le bisacce, tutti i contenitori…

– Si sarà guastato tutto, zio…

– Tutto ancora buono.

– E il formaggio con i vermi? I vermi saranno di sicuro morti!

– Vivi e saltellanti. Ad un certo punto però si sente il vocione di babbo tartaruga…

– Cosa, cosa, zio?

– Guarda mamma tartaruga e con la voce arrabbiata le dice: E LA L’INSALATINA??? LA LATTUGHINA VERDE, VERDE??? TENERA, TENERA, BUONA….

– Si era dimenticata la lattuga?

– Sììì e ancora più arrabbiato le dice: TOCCA MUOVITI, VAI A PRENDERLA!  Eheheheheh

– Eh ma zio, ci vogliono due anni…

– Sì.

– Uno per andare a uno per tornare.

– Sì.

– E poi?

– E finita la barzelletta.

– FINITA???

– Eja, Giacomino. Adesso ti racconto quella della rana…

– Ehm, scusa zio, mi stanno chiamando gli altri bambini… vado… ci vediamo dopo…

Annunci

2 commenti su “Zio Michele, Giacomino e le tartarughe di Pasquetta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...